Meglio accontentarsi o cercare sempre il meglio per se stessi?

C’è chi sostiene che per essere felici bisogna sapersi accontentare di ciò che si ha, qualcun altro ritiene invece che una persona è definita da ciò di cui si accontenta.

Allora è meglio vivere senza rimpianti, ponendoci obiettivi ambiziosi e non accontentarsi mai della mediocrità ma rischiando anche diverse frustrazioni?
Oppure è meglio vivere nel presente ed essere grati per quello che abbiamo già, rischiando di vivere nel rimpianto?

In questo caso viene in soccorso la “teoria del parcheggio libero” che essenzialmente suggerisce di: “non parcheggiare a un chilometro di distanza dalla tua destinazione, solo perché temi di non riuscire a trovare un posto libero, vai esattamente dove vorresti andare.

Se non trovi parcheggio, potrai sempre tornare indietro.

La vita però è un fragile equilibrio fra opposti. È vero che dovremmo puntare in alto e non accontentarci quando affrontiamo scelte a lungo termine, importanti (Facoltà Universitaria, un corso di perfezionamento, dove/come acquistare una casa, la scelta di un/a partner con cui costruire un progetto di vita).

D’altra parte bisogna fare attenzione che la ricerca ossessiva della perfezione, in ogni situazione, rischia di trasformarsi in una fonte di frustrazione perpetua (non è necessario riflettere a lungo e sprecare tempo sulla scelta di un dentifricio o di un indumento da indossare).

Quando ci si trova di fronte a scelte a breve termine, il “primo parcheggio libero” si trasforma quasi sempre nel parcheggio migliore.

In altre parole: è meglio non sprecare le proprie energie mentali su piccole decisioni prive di importanza, meglio utilizzare la propria forza di volontà per ciò che conta veramente.

Nel momento in cui comprendiamo la sottile differenza tra scelte future guidate dalla riflessione e dall’ambizione e scelte presenti guidate dal senso pratico, allora possiamo sperare di vivere una vita senza troppi rimpianti.

M. Piera Nicoletti

Dott.ssa at M. Piera Nicoletti
Psicologa Psicoterapeuta
Pordenone